Alessandra Ghisleri, ospite di Alessandra Mori nella sua trasmissione Pop Economia/Rumore, spiega l’importanza delle elezioni di domani, domenica 25 febbraio 2024, che decideranno il nuovo governatore della Sardegna. Queste amministrative, dove la sfida per il governo della regione è tra Paolo Truzzu per il centrodestra – imposto da Fratelli d’Italia a discapito del governatore uscente, il leghista Solinas – e Alessandra Todde per il campo largo, Pd e M5s uniti, secondo la direttrice di Euromedia Research, “sono come elezioni di middle term americane per il governo di Giorgia Meloni che si appresta ad affrontare le Europee dove si vota con il proporzionale e non per la coalizione”. L’esito del voto porterà qualcuno ad intestarsi la vittoria, mentre qualcuno altro verrà messo alla gogna. Di certo, da lunedì, avverte la Ghisleri, “la comunicazione sarà completamente diversa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 4 =