Torna con noi il professor Mario Rovetti, tributarista, docente all’Università di Torino, nella sua nuova pillola Fisco per Fiaschi su BeconomyTv Spiega il professore che nel processo di riforma del diritto tributario il tassello che sta per raggiungersi è quello della riforma del sistema sanzionatorio.

Il tributarista sottolinea che la riduzione generalizzata delle sanzioni è da accogliersi favorevolmente snocciolando le varie motivazioni. Dati alla mano, le violazioni tributarie oggi in Italia sono davvero alte e, tra le altre modifiche, è prevista quella che prevede la non punibilità penale di coloro che non hanno potuto effettuare i versamenti delle imposte per cause di forza maggiore (perché per esempio la loro impresa non ha ricevuto i pagamenti del proprio cliente, o ha per il fatto che hanno attraversato un periodo di crisi o per chi è in stato di sovraindebitamento).

Dunque, tutte le persone che si trovano in queste condizioni e decideranno di pagare anche se a rate le imposte che non sono riusciti a pagare non saranno penalmente perseguiti. E per chi reitera comportamenti in violazione della normativa tributaria? Sentiamo cosa accade in questi casi…

Seguite la videonews di Beconomytv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 12 =