Eccoci con una nuova puntata di POP ECONOMIA/RUMORE, la trasmissione in due blocchi che spazia dalla “Pop Economia” ai casi, alle notizie, ai personaggi che fanno “Rumore”.
Alle 16 apriamo così: il Pil frena sul finale ma l’inflazione mena. Il governatore della Banca d’Italia Visco fissa i paletti ma le imprese e le famiglie hanno il mal da fisco e da caro bollette. Ne parliamo con l’economista MARCELLO GUALTIERI. Nessuno lo dice, no titololoni sui giornaloni, eppur ci costa: è il fiscal drag. Ce lo spiegherà il professor MARIO ROVETTI, tributarista Università di Torino. E, ancora, 50 anni di (questo) fisco posson bastare. Dice il viceministro dell’economia e delle finanze Maurizio Leo: “Nella riforma ci saranno risorse per l’assetto più semplice e certo. Basterà? Ma piuttosto non è giunta l’ora di una tregua fiscale?
Alle 16.30 spazio a RUMORE con l’industriale FRANCESCO BORGOMEO, l’industriale che in Italia ha fondato le tegole fotovoltaiche, i sampietrini green e che da pochi giorni ha inventato un modo green di fare la plastica alla Plasa Rei di Cisterna di Latina. Borgomeo, che in estate ha fatto molto rumore, perché ha dovuto stoppare la produzione della grande azienda della ceramica di Anagni per il caro energia, ci racconterà la straordinaria storia di impresa e di ripresa nei tempi durissimi per le azienda energivore italiane, eccellenza del made in Italy.
Chiusura con NICOLETTA ORLANDI POSTI, giornalista, storica dell’arte che ci parla di Tina Modotti.
State con noi, per fare sempre un più critico “RUMORE”!

Potete ascoltarci:
– dal sito www.radioliberta.net
– dalla app di RADIO LIBERTÀ iOS e Android
– sui canali 252 del digitale terrestre
– sul canale digitale della radio DAB
– su Facebook alle pagine di RADIO LIBERTÀ
La diretta della puntata anche su BeconomyTv, la tv di Beconomy.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 3 =