Max Civili, produttore indipendente e giornalista, nella sua rubrica su BeconomyTv “Civili si nasce” parla del costosissimo sistema antimissili Samp-T che non fa dormire sonni tranquilli al governo Meloni. L’esecutivo, infatti, si trova davanti a un bivio: deve decidere se cedere alla richiesta da parte degli Stati Uniti di inviare a Kiev il prezioso sistema di difesa dal valore di circa 800 milioni di euro, molto efficace contro attacchi aerei, contro i droni, contro i missili Cruise, oppure no. Del resto nei mesi passati il governo Meloni ha preso tempo, segno che ci sono forse delle figure all’interno dell’esecutivo che si oppongono all’invio della preziosa arma, ma ora deve prendere una decisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × uno =